News

15-02-2018

PRESOTTO SI REGALA UN AMBIZIOSO PIANO DI SVILUPPO INSIEME A UN NUOVO AZIONISTA

La società di investimento Ibla Capital ha finalizzato oggi l'acquisizione della maggioranza di Presotto Industrie Mobili S.p.A., marchio storico dell'arredamento italiano, che quest'anno ha raggiunto il traguardo dei settant'anni di attività.
Il Cavalier Luciano Biscontin – che è entrato in Presotto come semplice apprendista all'inizio degli anni '60 e ne è divenuto successivamente proprietario, trasformandola in un'impresa apprezzata e riconosciuta in tutto il mondo, oggi leader di mercato – manterrà una quota di minoranza del capitale e assumerà il ruolo di Presidente Onorario.
L'ingresso di Ibla Capital apporta le risorse finanziarie necessarie per l'ambizioso piano di sviluppo di Presotto, che prevede il rafforzamento del brand, l'allargamento della distribuzione, soprattutto all'estero, e investimenti costanti nell'innovazione del prodotto, vero punto di forza della società. In parallelo, Ibla Capital ha avviato un'attività di ristrutturazione operativa della società, volta ad aumentarne il livello di efficienza.
Soddisfatto il Cav. Luciano Biscontin, che ha dichiarato: "Il cliente è al centro del nostro interesse e operiamo per offrire prodotti personalizzati e soluzioni vincenti. Da sempre la nostra clientela ha dimostrato forte apprezzamento per la qualità del nostro prodotto. Con il supporto di Ibla Capital, un partner attento alle imprese ambasciatrici del Made in Italy, Presotto si rinnova per andare incontro ad un brillante futuro di grandi opportunità e sfide internazionali e, attraverso un ambizioso piano di sviluppo, consolideremo l'attenzione di pubblico e operatori sul valore del nostro marchio."
"Con l'acquisizione di Presotto – ha commentato Alessandro Lo Savio, amministratore di Ibla Capital – entriamo dalla porta principale nel mercato del design Made in Italy. Abbiamo voluto fortemente il brand Presotto, che rappresenta nel mondo il prodotto italiano di altissima qualità, dal design unico e innovativo. Nei prossimi anni puntiamo a rafforzare la posizione di Presotto in Italia e a farla affermare come leader sul mercato internazionale. Per farlo, intendiamo porre Presotto al centro di un polo dell'arredamento esclusivo, che costruiremo anche con altre acquisizioni nel settore".